I contratti che possono essere oggetto di conclusione e promozione da parte dell’Agente sono quelli relativi alla prestazione di servizi di pagamento come definiti agli artt. 1, comma 1, lettera b), e 2, comma 2, del D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 11.

Gli Agenti nei servizi di pagamento possono svolgere la propria attività anche su mandato di più intermediari.

Gli Agenti nei servizi di pagamento per conto di IMEL o IP comunitari, oltre all’attività di agenzia, possono svolgere altre attività commerciali a condizione che sia assicurata la separatezza organizzativa e contabile di queste rispetto all’operatività nel settore dei pagamenti.

Agli Agenti nei servizi di pagamento è preclusa ogni forma di operatività nella concessione di credito, anche se connesso ai servizi di pagamento per i quali hanno ricevuto mandato.

 

 

 

Vai all'inizio della pagina