Sfoglia il Numero 2 - Anno 2021 di OAMagazine, la newsletter dell'Organismo Agenti e Mediatori.

Uno strumento utile tanto a chi non conosce ancora l'OAM, quanto, invece, a chi lo conosce già e desidera saperne di più. Una guida alla nostra attività, ma anche alla nostra filosofia, per offrire a tutti, ed in particolare agli operatori del mercato, la possibilità di lavorare meglio sia con noi sia, soprattutto, con chi accede al credito.

In questo numero:

  • il primo editoriale di Francesco Alfonso, in qualità di Presidente dell’Organismo, con un’analisi dedicata all’andamento dell’economia e ai cambiamenti in atto nell’industria finanziaria, nel quale sottolinea la necessità di aprire una riflessione sulla normativa che regola l’attività degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori per adeguarsi ai cambiamenti in atto;
  • le previsioni economiche della Banca d'Italia che indicano una ripresa economica a portata di mano, se sostenuta dalla politica di bilancio e dal mantenimento di condizioni monetarie e finanziarie favorevoli in grado di contenere le ripercussioni sull’indebitamento delle imprese e sulla qualità del credito bancario;
  • l’aumento delle segnalazioni per operazioni sospette nel 2020 e, come indicato dall’UIF, nel I semestre 2021, con particolare evidenza di segnalazioni di riciclaggio e finanziamento del terrorismo, in un contesto di crescente interesse per le criptovalute;
  • l'evoluzione delle nuove tecnologie applicate alla finanza, con l'ingresso sul mercato di nuove realtà come start-up innovative e grandi imprese tecnologiche in grado di offrire un’innovazione tecnologica destinata anche a modificare l'offerta di finanziamenti;
  • l’indagine dell’OAM avviata per comprendere le aspettative dei consumatori nei confronti dell’innovazione e identificare il ruolo attualmente ricoperto dalla figura dell’Agente in attività finanziaria in un mercato sempre più competitivo e digitale;
  • la proposta della Commissione Europea di una nuova direttiva sul credito al consumo che non sembrerebbe risolvere le origini del conflitto che sta opponendo, dopo la sentenza Lexitor, finanziatori e consumatori, come confermato dai dati della relazione dell'Arbitro Bancario e Finanziario;
  • l'ormai prossima introduzione del passaporto europeo per gli intermediari del credito operanti nel settore dei mutui immobiliari con il quale dovrebbe essere archiviata la procedura d'infrazione avviata dalla Commissione Europea;
  • dal mondo OAM, l’approfondimento dei dati del primo semestre 2021 e la Comunicazione al mercato affinché i collaboratori a contatto con il pubblico cooperino con l'Organismo in caso di controlli.

> Sfoglia il nuovo numero di OAMagazine

> Iscriviti alla Newsletter per ricevere OAMagazine

Vai all'inizio della pagina