In data 27 ottobre 2017 l'OAM insieme ad ABI, AMA, ASSIFACT, ASSILEA, ASSOFIN, ASSOMEA, ASSOPROFESSIONAL, FIAIP, F.I.M.A.A., hanno firmato un Protocollo d’intesa per rendere più semplici le modalità con le quali i mediatori off-line possono comunicare il costo del loro compenso, a carico del cliente, al soggetto finanziatore, per consentirgli di includerlo nel TAEG/TEG. L’obiettivo è facilitare il percorso dell'intera filiera nell'assolvimento degli adempimenti di legge, permettendo quindi al consumatore di conoscere subito il costo complessivo del finanziamento una volta messo in contatto con il finanziatore.

> Scarica il PROTOCOLLO D'INTESA



MODALITÀ DI ADESIONE PER I FINANZIATORI

I soggetti finanziatori che intendono aderire all’iniziativa possono individuare le modalità e le tempistiche prescelte per ricevere le informazioni sul compenso dai mediatori off-line, definendo, sui propri siti internet, una o più pagine dedicate alla pubblicazione delle stesse e compilando il format scaricabile di seguito:

> Scarica il FORMAT da compilare

> Consulta la comunicazione OAM n. 9/16

Il finanziatore, una volta compilato tale format che costituisce il modulo di adesione al Protocollo, lo invia tramite posta elettronica certificata (PEC) all'apposita casella Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. al fine della pubblicazione sul sito OAM dell’elenco degli aderenti all’iniziativa.



MODALITÀ DI COMUNICAZIONE AI FINANZIATORI ADERENTI

Su questa stessa pagina sarà pubblicato l’elenco dei finanziatori aderenti all’iniziativa e il collegamento alle pagine dei siti internet di questi ultimi, contenenti informazioni sulle modalità e tempistiche di comunicazione da ciascuno di essi prescelte per ricevere dai mediatori off-line l’ammontare del compenso di mediazione.

Il mediatore che opera off-line comunica al finanziatore aderente l’ammontare del compenso di mediazione avvalendosi delle indicazioni riportate nelle pagine informative messe a disposizione dal finanziatore sul proprio sito internet.

Si ribadisce la necessità di effettuare la comunicazione in occasione della messa in contatto del cliente/consumatore con l’intermediario/finanziatore e, comunque, in tempo utile affinché i finanziatori possano includere il compenso nel calcolo del TAEG/TEG.

MOTORE DI RICERCA

INFO POINT

Serve aiuto? Consulta INFO POINT

MEDIALIBRARY

NEWSLETTER

Registrati per ricevere OAMagazine

Vai all'inizio della pagina

Navigando sul nostro sito accetti la privacy policy. Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare la navigazione sul portale e cookie di terze parti per profilare in maniera anonima le abitudini di navigazione sul sito e per permettere lo sharing sui social network dei contenuti offerti.