Navigando sul nostro sito accetti la privacy policy. Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare la navigazione sul portale e cookie di terze parti per profilare in maniera anonima le abitudini di navigazione sul sito e per permettere lo sharing sui social network dei contenuti offerti.

Menu

L’Ufficio Vigilanza dell’OAM provvede all’accertamento dei requisiti richiesti dall’ordinamento di settore per il mantenimento dell’iscrizione degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi nonché alla verifica dello svolgimento della relativa attività in linea con le norme legislative o amministrative che la regolano.

 

L’attività di vigilanza è svolta dall’OAM con rigore, imparzialità ed equilibrio ad esclusiva tutela del consumatore.

 

L’OAM svolge la vigilanza con il fine ultimo di guidare e accompagnare gli iscritti in un percorso continuo di crescita professionale, indirizzandone la relativa attività secondo modalità di svolgimento della stessa in linea con la normativa di settore.

 

Lo svolgimento delle attività di vigilanza può essere effettuato attraverso le seguenti modalità:

  • controlli a distanza senza il coinvolgimento dei soggetti interessati, dall’analisi delle banche dati in possesso dell’Ufficio;
  • controlli centralizzati, consistenti nell’invio di richieste mirate di informazioni e documenti;
  • accertamenti ispettivi effettuati dagli addetti OAM ovvero da altri Enti e/o Autorità per conto dell’OAM stesso.

 

Anche al fine di prevenire il fenomeno dell’abusivismo, l’Ufficio Vigilanza acquisisce e tratta gli esposti provenienti da terze parti e delle notizie - purché sufficientemente strutturate - comunque acquisite, provvedendo a curarne la relativa registrazione, l’attività istruttoria in merito alle situazioni rappresentate nonché la conservazione della documentazione.

 

Ove nell’esercizio dei propri compiti l’Ufficio accerti violazioni di norme legislative o amministrative che regolano l’attività degli Agenti e Mediatori avvia il procedimento sanzionatorio mediante trasmissione di una comunicazione di contestazione delle violazioni.

 

L’OAM attua, altresì, nell’applicazione delle sanzioni agli iscritti, una politica di equilibrio e di gradualità nelle situazioni meno gravi>, tenendo in adeguata considerazione la necessità di politiche di educazione del settore a seguito di una così recente e profonda riforma.

 

Nelle prossime pagine seguono, “in pillole” e a titolo non esaustivo, le verifiche salienti che vengono effettuate nei confronti degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi.

 

Vai all'inizio della pagina

AVVISO IMPORTANTE PER LA PEC

Se sei già registrato come Agente, Mediatore o IMEL/IP Comunitario e vuoi registrarti come Cambiavalute dovrai utilizzare una PEC differente da quella utilizzata per la tua prima registrazione.