Navigando sul nostro sito accetti la privacy policy. Il sito utilizza cookie tecnici per migliorare la navigazione sul portale e cookie di terze parti per profilare in maniera anonima le abitudini di navigazione sul sito e per permettere lo sharing sui social network dei contenuti offerti.

Menu

OAMagazine

Scarica OAMagazine, la newsletter trimestrale dell'Organismo. Uno strumento utile tanto a chi non conosce ancora l'OAM, quanto, invece, a chi lo conosce già e desidera saperne di più. Una guida alla nostra attività, ma anche alla nostra filosofia, per offrire a tutti, ed in particolare agli operatori del mercato, la possibilità di lavorare meglio sia con noi sia, soprattutto, con chi accede al credito.

Questo numero si apre con un editoriale del Presidente Antonio Catricalà, che volge uno sguardo sul futuro e sullo scenario in cui le categorie degli iscritti sono chiamate a operare, potenzialmente esposto a grandi cambiamenti a partire dall’impatto che l’ingresso delle Fintech avrà sull’industria finanziaria.

A seguire una fotografia del settore degli Agenti in attività finanziaria e dei Mediatori creditizi, un focus sull’azione della vigilanza da parte dell'Organismo e, con riferimento alla disciplina dei compro-oro, una sintesi dell’intervento svolto dal Presidente Catricalà in due separate audizioni davanti alle commissioni competenti di Camera e Senato.

Infine, un'anticipazione su un nuovo servizio Info Center e il programma con i prossimi appuntamenti del settore dove saranno presenti gli Info Point dell'OAM: iniziative finalizzate ad aumentare la qualità del nostro sostegno agli iscritti.


Scarica OAMagazine


Iscriviti alla Newsletter per ricevere i prossimi numeri:

Ricevi HTML?
Confermato
Subscription to List
# Nome lista Iscritto
ID
1
OAMagazine Yes No
3

MOTORE DI RICERCA

MEDIALIBRARY

NEWSLETTER

Registrati per ricevere OAMagazine

Vai all'inizio della pagina

AVVISO IMPORTANTE PER LA PEC

Se sei già registrato come Agente, Mediatore o IMEL/IP Comunitario e vuoi registrarti come Cambiavalute dovrai utilizzare una PEC differente da quella utilizzata per la tua prima registrazione.