I destinatari della procedura sanzionatoria hanno facoltà di chiedere un’audizione personale all’Ufficio Affari Legali entro il termine di quarantacinque giorni (ovvero di novanta giorni per gli interessati che hanno la sede o la residenza all’estero) dalla data di notifica della lettera di contestazione, così come stabilito dall’art. 4 comma 7 del “Regolamento integrativo concernente la procedura sanzionatoria per le violazioni accertate dall'Organismo nell'esercizio dei propri compiti di controllo e la procedura di cancellazione ai sensi dell'art. 128-duodecies, comma 3, del D. Lgs. 1° settembre 1993, n.385”.


Regolamento integrativo


L’istanza di audizione deve essere in ogni caso trasmessa utilizzando la seguente modulistica, che deve essere scaricata e compilata in ogni sua parte.


Istanza di audizione


La richiesta viene trasmessa all’Ufficio Affari Legali esclusivamente a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


All’istanza di audizione deve essere allegata copia del documento di identità del richiedente e l’eventuale delega e documento di identità del soggetto delegato.


L’Ufficio Affari Legali successivamente invierà una convocazione, in cui verrà indicata la data dell’audizione; il soggetto richiedente dovrà confermare, entro 7 giorni dalla notifica della convocazione stessa, la partecipazione all’audizione. Anche l’eventuale rinuncia all’audizione deve essere comunicata tempestivamente in forma scritta, sempre tramite posta elettronica certificata PEC, all’Ufficio Affari Legali dell’Organismo.

 

MOTORE DI RICERCA

INFO POINT

Serve aiuto? Consulta INFO POINT

MEDIALIBRARY

NEWSLETTER

Registrati per ricevere OAMagazine

Vai all'inizio della pagina