MINI-GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DI SEGNALAZIONI ED ESPOSTI ALL’ORGANISMO


È utile sapere che…


L’attività di Agente in attività finanziaria e quella di Mediatore creditizio può essere esercitata esclusivamente da soggetti iscritti negli Elenchi tenuti dall’OAM.

Anche quella di Compro oro e di Cambiavalute è riservata esclusivamente a soggetti iscritti nei relativi Registri tenuti dall’OAM.

Agente in attività finanziaria è colui che promuove e conclude contratti relativi alla concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma o alla prestazione di servizi di pagamento, su mandato di banche o intermediari finanziari previsti dal Titolo V del TUB.

Mediatore creditizio è colui che mette in relazione, anche attraverso attività di consulenza, i predetti intermediari con la potenziale clientela, per la concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma.

Entrambi sono sottoposti alla normativa di settore prevista dal Titolo VI-bis del Testo Unico Bancario e dal D.Lgs. n. 141/2010 con il fine di garantire un livello di trasparenza e professionalità elevato per il mercato di riferimento.

Cambiavalute è, invece, colui che esercita professionalmente nei confronti del pubblico l'attività consistente nella negoziazione a pronti, anche su base stagionale, di mezzi di pagamento in valuta (D.Lgs. n. 141/2010).

Per operatore Compro oro si intende, infine, il soggetto anche diverso dall'operatore professionale in oro, che esercita l'attività di compravendita - all'ingrosso o al dettaglio - la permuta di oggetti preziosi usati (cioè, oggetti in oro o in altri metalli preziosi nella forma del prodotto finito o di gioielleria o nella forma di rottame, o avanzi di oro e materiale gemmologico).


Che cosa posso segnalare


Chiunque può segnalare lo svolgimento di un’attività di promozione e conclusione di finanziamenti, di collocamento di prodotti di credito o di servizi di pagamento, da parte di soggetti privi dell’autorizzazione ad esercitare tale attività poiché non iscritti negli Elenchi OAM.

Ugualmente, è possibile segnalare l’attività di un soggetto Compro oro non iscritto nel relativo Registro.

La segnalazione contenente una descrizione dettagliata della fattispecie, soprattutto se corredata da documentazione comprovante gli accadimenti trattati, consentirà all’Organismo di svolgere approfondimenti maggiormente efficaci e di informare, nel caso, le Autorità competenti.

La presentazione di un esposto all’Organismo consente, invece, di segnalare la carenza e/o la perdita di requisiti per il mantenimento dell’iscrizione, i comportamenti irregolari e/o non trasparenti riscontrati nell’esercizio dell’attività di un Agente in attività finanziaria o di un Mediatore creditizio, iscritti negli Elenchi tenuti dall’OAM.

È possibile, altresì, segnalare condotte poco trasparenti, poste in essere da operatori Cambiavalute nei confronti del cliente.

Per l’Organismo, gli esposti rappresentano una fonte di informazione utile per l'esercizio dell'attività di Vigilanza, al fine di prevenire prassi anomale o elusive degli obblighi di legge e di garantire la professionalità degli iscritti e il mantenimento nel tempo dei requisiti necessari allo svolgimento della professione.


Chi può inviare la segnalazione e/o l’esposto


Chiunque - iscritto o non iscritto negli Elenchi o Registri dell’Organismo, cittadino privato, aziende, etc. - intenda segnalare una fattispecie circostanziata di esercizio abusivo dell’attività di intermediazione creditizia, di intermediazione nei servizi di pagamento o sull’attività di Compro oro, oppure una irregolarità/violazione riscontrata nella condotta di un Agente in attività finanziaria, di un Mediatore creditizio o di un Cambiavalute.


Come si invia la segnalazione e/o l’esposto


È possibile inoltrare una segnalazione o un esposto all’OAM utilizzando:

  • il servizio web dedicato, presente sul portale OAM, al link https://www.organismo-am.it/vigilanza/segnalazioni-ed-esposti;
  • l’apposita casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
  • l’indirizzo OAM – Organismo Agenti e Mediatori Via Galilei, 3 - 00185 Roma;
  • il numero di fax 06. 68212709.

Quali documenti sono utili da accompagnare alla segnalazione e/o all’esposto?


Per l’Organismo è di fondamentale importanza ricevere una segnalazione precisa e circostanziata che possa consentire un approfondimento della fattispecie riportata.

Pertanto, si chiede al segnalante – ove ne sia in possesso – di allegare sempre alla segnalazione documentazione a sostegno di quanto indicato, tra cui a titolo esemplificativo eventuale materiale pubblicitario e/o promozionale utilizzato dal soggetto segnalato, corrispondenza cartacea o digitale, screenshot di pagine web, contratti, fatture, visure oppure altra documentazione descrittiva/illustrativa di quanto indicato nella segnalazione.


Cosa PUÒ fare l’Organismo quando riceve una segnalazione e/o un esposto


  • L’Organismo informa il segnalante che la comunicazione è stata correttamente ricevuta.
  • A seguire, provvede ad avviare approfondimenti istruttori in merito a quanto segnalato. Laddove dalle risultanze istruttorie emergesse la competenza dell’Organismo, sarà avviata una specifica attività di controllo finalizzata all’accertamento dei fatti e alla verifica del rispetto, da parte del soggetto segnalato, della disciplina normativa vigente. Ad esito delle verifiche intraprese, si valuterà inoltre l’eventuale sanzionabilità della condotta.
  • Le sanzioni della cancellazione dagli Elenchi e Registri, nonché della sospensione dall’esercizio della relativa attività vengono annotate negli Elenchi pubblici.
  • Qualora la fattispecie segnalata non sia di competenza dell’Organismo, ma risulti sufficientemente circostanziata e possa essere oggetto di accertamenti da parte di altre Autorità, sarà disposta la trasmissione della relativa documentazione alle Autorità competenti (mediante, ad esempio, la presentazione di esposti alle competenti Procure della Repubblica o la trasmissione di segnalazioni alla Guardia di Finanza).

Cosa NON PUÒ fare l’Organismo quando riceve una segnalazione e/o un esposto


  • La presentazione di una segnalazione non avvia automaticamente un procedimento amministrativo.
  • L’OAM non può rendere noti al singolo segnalante gli esiti delle eventuali azioni di vigilanza o degli approfondimenti condotti a seguito della segnalazione ricevuta.
  • All’OAM non sono attribuiti dalla legge poteri di vigilanza, nemmeno di tipo ispettivo, né sanzionatori nei confronti di soggetti che non siano iscritti negli Elenchi e Registri.
Vai all'inizio della pagina